Mastercard: non solo un sound logo, ma un intero ambiente sonoro

Il brand ha creato un vero e proprio "ambiente sonoro" che, a livello globale, la identificherà in diversi touchpoint, digitali e fisici, dagli spot pubblicitari fino all'acquisto in negozio!

Mastercard: non solo un sound logo, ma un intero ambiente sonoro

Mastercard ha creato un ambiente sonoro che va dallo spot televisivo al video su YouTube, dalle interviste ai propri responsabili marketing e alla dirigenza, fino al pagamento con carta di credito nei punti fisici.

Si tratta probabilmente dell'ambiente sonoro più completo che sia stato creato, perché ha tantissime sfaccettature e tantissimi touchpoint presi in considerazione.
La presentazione del logo sonoro di Mastercard

Ovunque le persone interagiscano con il marchio, in ogni parte del mondo e attraverso ogni touchpoint (punti fisici, digitali o vocali), la melodia alla base del Sonic Brand sarà sempre ben riconoscibile e familiare.

Raja Rajamannar, Chief Marketing and Communications Officer di Mastercard, al lancio ha affermato quanto segue.

Il suono aggiunge una nuova e potente dimensione alla nostra identità di marca e rappresenta una componente fondamentale per il modo in cui le persone riconoscono Mastercard, oggi e in futuro. Abbiamo fissato un obiettivo ambizioso per produrre la melodia di Mastercard, con un lavoro che mettesse in primo piano autenticità e unicità, con un risultato adattabile a livello globale e nelle più svariate occasioni di utilizzo. È importante che il nostro brand sonoro rafforzi la nostra presenza e risuoni in tutto il mondo!
L'ambiente sonoro Mastercard

Per garantire che la melodia di possa essere riconoscibile ovunque, il brand ha radunato grandi musicisti e artisti da tutto il mondo, a partire da Mike Shinoda, fondatore dei Linkin Park.

Il risultato ottenuto è un suono unico e facilmente riconoscibile per generi e culture diverse pur mantenendo una coerenza di brand a livello internazionale. Inoltre, il Sonic Brand è declinabile in diversi stili unici, dall’operistico al cinematografico, passando per le varie localizzazioni regionali. La melodia su cui si sviluppa l’identità sonora del brand prenderà diverse forme, da vere e proprie colonne sonore a suonerie, passando per i suoni dei pagamenti effettuati nei punti vendita.

Mike Shinoda e Raja Rajamannar, per l'ambiente sonoro di Mastercard
Mike Shinoda e Raja Rajamannar, per l'ambiente sonoro di Mastercard

La dichiarazione di Mike Shinoda.

Ciò che amo di più della melodia di Mastercard è la flessibilità con cui è capace di adattarsi sui vari generi e culture. È bello vedere un grande marchio esprimersi attraverso la musica per rafforzare la propria connessione con le persone.

La classifica di Best Audio Brands 2020

Secondo AMP Sound Branding, leader mondiale in ambito di sound branding, ed il suo Best Audio Brands (il ranking delle "sonic identities"), Mastercard possiede il miglior ambiente sonoro al mondo.


I 10 brand che secondo Best Audio Brands hanno creato il miglior ambiente sonoro
I 10 brand che secondo Best Audio Brands hanno creato il miglior ambiente sonoro

Come viene stabilito questo? Attraverso dei criteri come fiducia, riconoscimento e coinvolgimento, facendo emergere come i brand stiano già guardando oltre il "logo sonoro" con l'obiettivo di portare l'audio a tutti i touchpoint. Inoltre viene considerata l'efficienza, ovvero il ROI (Return On Investment) derivante dall'audio.

Ascolta la top 10 delle identità sonore

La classifica 

Il fatto che Shell sia l'unico brand a rimanere nella top 5 rispetto all'anno precedente è un importante indice di quanto sia in fermento questo tipo di sviluppo per le marche.

Michele Arnese, Founder and Global CEO di AMP Sound Branding, commenta il risultato come segue.

Il Best Audio Brands 2020 mostra chiaramente che i marchi che hanno abbracciato un’identità sonora complessiva stanno indiscutibilmente raccogliendo i benefici che ne derivano.
È fantastico vedere la velocità con cui Mastercard ha abbracciato un’identità sonora complessiva riuscendo ad implementarla attraverso una varietà di touchpoint, rendendola un elemento centrale della propria strategia di marketing multisensoriale.
Basato su un DNA sonoro, questo approccio offre il miglior equilibrio tra flessibilità creativa e riconoscimento, rispetto a un approccio basato su una sola melodia o su un jingle.

Per approfondire

Sound On: Mastercard Debuts Sonic Brand
Cosa sono i loghi sonori? Con Mariano Diotto approfondiamo il tema dell’Audio Branding - Episodio 29 | Voice Branding
Cos’è l’Audio Branding e perché è sempre più importante per i brand? Com’è la situazione in Italia e all’estero? Quali metriche possono essere utili per capire l’apporto di questo tipo di attività nei risultati di un’azienda? Anche la voce si lega al brand come elemento identificativo? Con Mariano D…